Sono un Biologo Nutrizionista ed esercito la mia attività presso lo studio di Bussolengo.

Applico, fin dal primo colloquio, la dietetica associata al movimento. Questi interventi sono, secondo le linee guida sanitarie (OMS e ISS), efficaci per la prevenzione e la cura delle principali malattie metaboliche e dei disturbi dell’alimentazione. E’ mio impegno portare avanti interventi attivi contro l’obesità e le altre malattie croniche provocate da cattiva alimentazione e da uno stile di vita sedentario.

Il trattamento è orientato a produrre modificazioni nello stile di vita della persona, sia per quanto riguarda gli aspetti nutrizionali che motori.

Il trattamento prevede incontri settimanali e individuali per aiutare la persona a verificare e migliorare le proprie abitudini alimentari (varietà e frequenze dei pasti) con il fine di migliorare il comportamento alimentare (modalità di consumo e qualità, quantità del cibo) e da ultimo di normalizzare il peso.

Il modello alimentare applicato è quello della Dieta Mediterranea.

Linee guida e protocolli nutrizionali impostati sulla base di questo modello alimentare vengono adottati da tempo con successo nella gestione delle principali malattie metaboliche come diabete mellito, obesità, sindrome metabolica, dislipidemie, ipertensione.

Durante il trattamento vengono anche valutati i comportamenti igienico/salutari da adottare in cucina. Qualora fosse necessario vengono approfonditi altri problemi pratici come fare una lista della spesa al fine di modificare in qualità e quantità le modalità di alimentazione e al fine di ridurre gli sprechi.

Il modello motorio applicato è quello della camminata.

Il trattamento dietetico che durerà 60 minuti verrà infatti applicato camminando. La persona potrà così contribuire alla realizzazione dei 150 minuti di attività fisica settimanale come suggerito dalla Società italiana di medicina dello sport e dell’esercizio (SIMSE).

Questo è il vero significato della parola “dieta”, dall’etimo greco “diaita”: stile di vita. Questa suggestiva etimologia esprime perfettamente come l’atto alimentare rappresenti una sola parte della dieta. Infatti a questo gesto seguono il movimento e da ultimo e più importante il sonno.

E’ mia consuetudine comunicare con il medico di base o lo psicologo al fine di conoscere le condizione generali di salute e le eventuali terapie farmacologiche per gestire al meglio la dietoterapia e l’attività motoria.


Utenti connessi

I commenti sono chiusi.